MENU

Mini BMotion Danza 2017 | Feedback of “Don’t be...

Mini BMotion Danza 2017 | Feedback on “Himalaya –...

chroma sciarroni

4 settembre 2017 Commenti disabilitati su #dancecompanion2017 | «CHROMA_Don’t be frightened of turning the page» di Alessandro Sciarroni Views: 765 Dance Companion, News

#dancecompanion2017 | «CHROMA_Don’t be frightened of turning the page» di Alessandro Sciarroni

Cos’è #dancecompanion?

Ritorna per il secondo anno l’iniziativa nata nell’edizione 2016 di BMotion danza, tutta dedicata al pubblico della danza, sviluppatasi nell’ambito del progetto europeo Pivot Dance e in collaborazione con il corso triennale del Balletto di Roma: 14 giovani danzatori sono diventati speciali accompagnatori nelle giornate di #bmotiondanza2017, invitando gli spettatori ad assistere insieme alle rappresentazioni di danza in programma e a discutere e condividere le rispettive impressioni subito dopo gli spettacoli. Gli stessi accompagnatori sono stati chiamati anche a riflettere, in veste di artisti, sugli spettacoli e darne un feedback sul nostro blog attraverso la creazione di un profilo dello spettatore, che rifletta il punto di vista del pubblico, e un profilo del danzatore che rifletta più il punto di vista di come un artista usufruisce lo spettacolo.

dance companion sciarroni

«CHROMA_DON’T BE FRIGHTENED OF TURNING THE PAGE» di Alessandro Sciarroni – 25-27 AGOSTO 2017 @Museo Civico – Bassano 

Profilo spettatore

Alessandro Sciarroni presenta uno spettacolo definito dalla spettatrice paradossale: una geometria ben precisa e stabilita che si contrappone ad una qualità di movimento fuori dagli schemi. La spettatrice ha confessato di aver avuto aspettative spaziali, antecedenti lo spettacolo, rivelatesi completamente l’opposto di ciò che è stato portato in scena. Piacevolmente sorpresa da ciò, la spettatrice ne ha preso atto ed ha cominciato a percepire svariate sensazioni indotte anche dall’espressività facciale del performer. Un’espressività definita mai invasiva, che ha permesso l’apertura di nuovi scenari nell’immaginario della spettatrice.

Profilo danzatore – spettatore

Qual è il gesto che ti è rimasto più impresso/che è stato più rappresentativo? |  La posizione della mano a simboleggiare uno sparo. Le espressioni del viso che mi hanno fatta viaggiare con la mente e allo stesso tempo mi hanno fatta entrare nelle sensazioni da lui provate in quel particolare momento.

In che modo lo spettacolo che hai visto è per te “contemporaneo”? | Per la perseveranza del movimento, che in questo spettacolo troviamo nell’atto del giro, portato all’estremo fino a crearne un virtuosismo. Nell’indagine di un movimento semplice, complesso e ripetitivo allo stesso tempo, il performer è riuscito a catturare la mia attenzione tutto il tempo e a mostrarsi umano davanti agli occhi degli spettatori.

Dance Companion: Maria Chiara Vitti, Ilaria Marcolin, Romina Langone

________

ARTICOLI CORRELATI

Tags: ,

Comments are closed.